martedì 25 dicembre 2007

Kodak Easyshare C743: una buona fotocamera digitale


Posseggo questa fotocamera digitale già da qualche mese.
L'ho acquistata attraverso una serie di combinazioni favorevoli: attivando Conto Arancio (versando 1 solo euro) attraverso il sito di Media World online ho ricevuto un buono di 80 euro da spendere sul sito stesso. Quindi ho aspettato qualche settimana finchè ho trovato questa digitale in offerta "sotto costo" al prezzo di 99 euro: in pratica l'ho pagata 26 euro (19 euro di differenza sul buono + 7 euro di spedizione). Niente male!

Non mi illudo ovviamente di aver acquistato un "gioiello" di tecnologia nè di poter con questa macchina sperare di eguagliare le prestazioni di una reflex, ma per le mie esigenze va più che bene!

Ma vediamo con calma e cominciamo dall'inizio.
La fotocamera mi è stata recapitata tramite corriere dopo due soli giorni dall'ordine in una confezione corredata da un cavetto USB per scaricare le foto, un cavetto AV per i video, un CD per l'installazione del software sul computer, 2 batterie AA alcaline, un cinturino da polso ed un manuale di istruzioni.

L'installazione del software (versione 6.0) sul computer non presenta alcuna difficoltà ed è piuttosto rapida. E' compatibile sia con Windows che con Macintosh e richiede prestazioni minime: processpre da 600 MHz, 128 Mb di RAM, 200 Mb di spazio disponibile sul disco rigido, unità CD ROM, 1 porta USB, monitor a colori con una risoluzione 800 X 600.
Dal punto di vista estetico la fotocamera è proprio carina: tutta di colore silver ed estremamente compatta e maneggevole. Pesa solo 145 g (senza batterie e scheda di memoria esterna) ed è lunga 92.2 mm, alta 65.7 mm e spessa 32.4 mm.

Veniamo alle prestazioni: 7.4 megapixel totali (3152x2342), 7.1 megapixel effettivi (3072x2304), prestazioni di tutto rispetto in assoluto sia per una fotocamera compatta, sia soprattutto per questa fascia di prezzo.

Con la risoluzione massima si ottengono stampe di categoria "ottima" fino al formato 50 x 76 cm.
Per quanto riguarda l'alimentazione ci si può sbizzarrire: oltre alle batterie AA alcaline in dotazione, si possono utilizzare batterie ricaricabili Ni-Mh, batterie ossi.alcaline, batterie al litio o volendo anche un adattore CA da 3 volt.

Nella modalità foto è possibile selezionare diverse funzioni: manuale, automatico, ritratto, sport e bambini (immagini in movimento), paesaggio, notturno, neve, spiaggia, fuochi d'artificio, primo piano, controluce, autoscatto, eccetera.

Nella modalità autoscatto si può scegliere il tempo di scatto da 2 a 10 secondi fino a 2 scatti in sequenza.
Nelle foto normali fra uno scatto e l'altro ci deve essere un intervallo di meno di 1.8 secondi.

La fotocamera è dotata di autofocus e di esposizione automatica che si impostano premendo a metà il pulsante dell'otturatore; quindi, prima di premere a fondo il pulsante per lo scatto, occorre che si accenda la luce verde della spia "ready".
Le foto vengono eseguite in formato JPEG/EXIF formato 2.21 e in relazione al colore possono essere selezionate le modalità colore, seppia e bianco e nero.
La funzione video/audio si ottiene selezionando la modalità video e premendo completamente il pulsante dell'otturatore e rilasciandolo; un'ulteriore pressione del pulsante interrompe la ripresa.La ripresa avviene in formato QUICKTIME MOV (JPEG-4) con qualità VGA (640 x 480 pixel) o QVGA (320 x24 pixel). La durata del video è ovviamente in relazione alla capacità disponibile della memoria.

Anche nella funzione video è possibile selezionare le diverse funzioni di ripresa previste per le foto.
Vediamo l'obiettivo.
L'apparecchio è dotato di un zoom ottico (protetto da un copriobiettivo incorporato che si attiva allo spegnimento della fotocamera) di 3X, che parte da 37 mm (da f/2.7 a f/4.8) a 111 mm (da f/4.9 a f/8.5), come a dire da un obiettivo semigrandangolare ad un teleobiettivo. A partire dallo zoom ottico è posibile attivare lo zoom digitale 5X (con anteprima sullo schermo) tenendo premuto fino al massimo il pulsante del teleobiettivo, rilasciandolo e poi premendolo di nuovo. In questo modo è possibile moltiplicare per 5 le potenzialità dello zoom ottico, anche se ovviamente la qualità dell'immagine decade. In ogni caso una spia rossa avverte quando la qualità potenziale della foto da scattare è tale da non ottenere una stampa decente in formato 10x15.
I tempi di otturazione dell'obiettivo vanno da 1/400 di secondo a 4 secondi.

Il flash è impostato in automatico, vale a dire che entra in funzione quando le condizioni di luce lo richiedono. E' possibile modificare questa impostazione scegliendo ad esempio la funzione "fill" che attiva il flash indipendentemente dalle condizioni di luce (con il soggetto da fotografare in ombra o in controluce), la funzione "occhi rossi" con il doppio lampo di luce (pur se la fotocamera è dotata a prescindere di un meccanismo automatico di correzione dell'effetto occhi rossi) oppure infine la funzione "off" che disattiva del tutto il flash (consigliato per foto in notturna nelle quali si vogliono evidenziare gli effetti di luce reale). Ogni modalità selezionata viene evidenziata nello schermo LCD.

E veniamo quindi al display LCD da 2.4" (61mm e 112.000 pixel).
Sarà che non sono ancora avvezzo ad utilizzare fotocamere digitali, ma a me sembra enorme!
Si utilizza ovviamente in primo luogo per avere una anteprima della foto che si intende scattare. Sulla parte superiore e sul lato destro vengono indicate con delle icone tutte le impostazioni prescelte e le informazioni relative allo stato della macchinetta (come ad esempio il livello di carica delle batterie ed il numero di foto rimanenti).

Una volta scattata la foto, è possibile rivederla immediatamente o riesaminarla successivamente. Il richiamo delle foto in memoria è possibile sia nella modalità singola a tutto schermo, sia nella modalità multipla con nove immagini simultanee (3 x 3).
E' possibile ingrandire sullo schermo una foto già scattata fino ad 8 volte. Allo stesso modo è possibile "ritagliare" una foto ingrandita mantenendo in memoria la foto originale.Le foto venute male possono essere cancellate immediatamente o successivamente dalla memoria. Le cancellazioni accidentali possono essere annullate e quindi recuperare la foto purchè si proceda tempestivamente.
La memoria disponibile all'interno della fotocamera è di 32MB, valori più o meno in linea con quanto offrono fotocamere di livello analogo o superiore.

Soprattutto in relazione al numero di pixel posseduto, con la sola memoria interna è possibile effettuare ben pochi scatti, per cui è d'obbligo munirsi di una scheda di memoria esterna SD o MMC. Anche in questo caso parliamo di costi piuttosto contenuti: una scheda SD da 1 GIGA è possibile acquistarla ad un prezzo di 12-13 euro.

La copia dalla memoria interna a quella esterna o viceversa si effettua manualmente.

Molto interesante è l'assistenza online fornita dalla Kodak: collegandosi all'indirizzo www.kodak.com/go/easysharecenter è possibile infatti registrarsi e ricevere informazioni sulla ottimizzazione delle prestazioni della fotocamera, scaricare gli aggiornamenti del software (attualmente è disponibile la versione 6.4) e ricevere assistenza sulla risoluzione di problemi eventualmente incontrati.
La fotocamera, inoltre, è compatibile con l'utilizzo delle stampanti dock easyshare Kodak che stampano foto 10 x 15 semplicemente collocando la macchinetta in un apposito alloggiamento ed al contempo ricaricano le batterie (in caso di utilizzo di batterie ricaricabili).

Il manuale delle istruzioni è di semplicissima lettura e consultazione. La macchinetta è comunque concepita anche per un utilizzo estremamente intuitivo.
La garanzia ha validità secondo gli standard europei.
Che dire di più? In questi mesi che avuto la fotocamera in casa ho fatto diversi esperimenti in condizioni di luce e di movimento diverse: ritratti, panorami, soggetti in movimento, all'aperto, al chiuso, di giorno e di notte e sempre i risultati ottenuti sono stati estremamente soddisfacenti. In particolare, sono rimasto molto favorevolmente colpito dal flash in funzione "anti occhi rossi": risultati perfetti!

Un po' diverso è il discorso delle riprese video.
In questo campo non ho modo di fare comparazioni con le prestazioni di altre fotocamere, ma posso dire di non essere rimasto deluso. Ovviamente per le riprese video non si può pretendere la qualità offerta dalle videocamere, allo stesso modo in cui dalle videocamere in funzione foto non si può pretendere la qualità delle fotocamere.
L'uso delle riprese video con una fotocamera penso che sia una funzione secondaria da utilizzare per situazioni, come dire?, di "emergenza": se si vogliono fare dei video è bene ovviamente dotarsi di una apparecchiatura specifica.

6 commenti:

Laura ha detto...

Che bella! Io ne ho una vecchia e sgangherata che devo assolutamente cambiare..Ciao e tanti auguri per un felice 2008.

sauvage27 ha detto...

Una macchinetta così mi manca proprio... , ...Buone feste...e ...mandi mandi ...Loris...

francamente ha detto...

direi che non c'è più nientr'altro da dire. ciao

Raggio di sole ha detto...

Buonanotte vecchia talpa.....ciao

lucestelle ha detto...

Sembra un ottima macchina

Dama Verde ha detto...

Ciao, avevo visto la pubblicità e mi aveva incuriosita, cìè da dire che non sono certo una fotografa professionista.
Ma ora, leggendo il tuo post, sono ancora più bendosposta.
Ciao: