giovedì 27 dicembre 2007

I Lakota Sioux

Per una volta non sono stati i "visi pallidi" a dichiarare "carta straccia" gli oltre 150 trattati che dal 1868 hanno cercato di regolare i sempre difficili rapporti fra il governo degli Stati Uniti e il popolo dei nativi d'America: poco prima di Natale una delegazione di indiani Lakota, gli stessi che nel 1876 guidati da Cavallo Pazzo e Toro Seduto inflissero nella mitica battaglia di Little Big Horn all'esercito americano una delle più clamorose sconfitte della sua storia, ha presentato al Dipartimento di Stato Americano una dichiarazione in cui si annuncia in maniera unilaterale la recessione da tutti gli accordi e la rinuncia alla cittadinanza americana. Non solo: fra qualche giorno cominceranno a rilasciare patenti e passaporti, non pagheranno più le tasse e intraprenderanno relazioni diplomatiche con diversi Paesi.
Il perchè di una simile decisione non credo richieda eccessive spiegazioni: sin dall'inizio gli stessi "visi pallidi" hanno sempre considerato quei trattati una pura formalità e non hanno mai esitato a violarli ogniqualvolta nei territori assegnati agli indiani venivano scoperti nuovi giacimenti ricchi di oro, argento, rame e piombo o la "fame di terra" dei sempre più numerosi coloni bianchi richiedeva una redifinizione dei confini delle "riserve".
Da sempre la storia degli indiani in rapporto alla "civiltà" è stata una storia di derportazioni, massacri, emarginazione, espropriazione, inganni e spoliazione culturale.

L'ultima beffa per gli indiani d'america si è consumata nel 1926, quando il governo federale concesse loro la cittadinanza Americana: da quel momento ogni loro precedente diritto sancito dai trattati decadde anche in maniera formale perchè contestualmente il governo dichiarò di non poter riconoscere alcun trattato sancito con i propri cittadini ma solo con altri Stati.

Quello dei Lakota è sicuramente destinato a rimanere poco più che un gesto simbolico ma non posso fare a meno di esprimere tutta la mia simpatia per questi pochi "pazzi" temerari che osano, in nome della propria dignità e del proprio orgoglio di popolo libero, sfidare ancora una volta il "gigante" (e che gigante!).

19 commenti:

Cris ha detto...

ciao.bel blog.ti va di fare uno scambio link.il mio blog è http://wwwblogdicristian.blogspot.com/ ciao.fammi sapere.

sabrina ha detto...

Buon fine 2007 e Buon inizio 2008...ricco di pace amore e perchè no anche di soldi ^___^

Dario ha detto...

buon 2008 a tutti gli amici di altapopolarita'!!!!
Dario

Stefania (alias zstefy) ha detto...

pensa che una collega americana mi ha detto che nel giorno del Ringraziamento, gli americani rendono grazie anche agli indiani per aver dato agli americani la terra..che ipocrisia!buon 2008!

Mario Scafidi ha detto...

Tanti Auguri, Felice 2008!
Mario

mario ha detto...

bellismo blog auguri

francamente ha detto...

una bella iniziativa destinata però probabilmente a fallire. ciao

Cris ha detto...

grazie per la visita e per lo scambio link.auguri.ciao a presto.io ti vado a linkare adesso.

Romu ha detto...

ciao tanti auguri per un 2008 sereno e ricco di novità positive.
Auguri a te e a chi ti sta vicino.

romu
archedilizia.blogspot.com
risatissime.blogspot.com
giochissimi.blogspot.com

Raggio di sole ha detto...

Buon Anno Nuovo

giadatea ha detto...

non so se te l'ho già detto ma mio marito è appassionato di storia indiana, e ho la casa tappezzata di libri e quadri, statuine e monili vari (beh, proprio tappezzata non più, ho voluto un po' più di sobrietà con l'ultimo trasloco, ma in montagna il salotto è ancora molto etnico

giadatea ha detto...

e come ha suggerito a me Mario (e ho accolto)un buon proposito per il 2008 è togliere la verifica parola dai commenti...

Proscar ha detto...

Bello il tuo ultimo Post, un saluto!

Laura ha detto...

Per come li hanno trattati sono stati ancora molto civili nelle loro azioni. Bravi Sioux! Ciao e buona serata.

Raggio di sole ha detto...

Ciao vecchia talpa , come va ..un passaggio per lasciarti un saluto.....ciao

giadatea ha detto...

per togliere la verifica parola:
personalizza;
impostazioni;
commenti;
mostra la verifica della parola per i commenti: NO
SALVI ED E' FATTA!

Vincenzo ha detto...

Ciao “vecchia talpa” interessante il tuo articolo sui nativi Sioux ed esprimo la mia più totale solidarietà per tutti i popoli che hanno subito ingiustizie da parte del padrone americano. Il padrone ha fatto più danni che il resto e la storia ce lo insegna....per quanto riguarda il mio ultimo video diffondetelo come un virus mi raccomando! E' importante...ciao ciao
http://www.youtube.com/watch?v=6myPIDIqqv8

sauvage27 ha detto...

...metaforicamente ...c'è sangue indiano nelle mie vene... , ...mandi mandi ...Loris....

Anonimo ha detto...

good start